Lettori fissi

giovedì 28 ottobre 2010

Bonci Bonci Bo Bo Bo!!!

Ebbene si ...care amiche finalmente per me è arrivato il giorno di conoscere il mio mito...
Ho telefonato a mia figlia e le ho chiesto"indovina dove sono?"
e lei con una punta d'invidia"mamma sei a Piazza di Spagnaaaaa!!!!!"
"ma no Ele!!"
e lei "allora al Gianicolo!!"
"no no...mooooolto meglio...sto davanti al "Pizzarium"e ho gustato la famosa pizza del grande Gabriele Bonci!!Una pizza da favola ...croccante ma cosi' friabile da sciogliersi  in bocca..cosi' leggera che ne puoi mangiare a chili senza problemi !"
E mentre che ordinavamo papa' gli ha chiesto se poteva fare una foto con me...e lui di una gentilezza squisita ha accettato ...


E' proprio grande!!!! Io mi sentivo piccola piccola....


Ho avuto anche l'onore di un suo omaggio...una bottiglia di birra di sua produzione "Enkir"...che è stata aperta per una cena con i miei figli...semplicemente strepitosa con un retrogusto fruttato che rilascia tutto il suo sapore ...



Se capitate a Roma non potete mancare ...andate a gustare la sua pizza!!!!!

lunedì 25 ottobre 2010

Pasta di semola di grano duro

Si calcolano 100 grammi di semola di grano duro a persona
Acqua q.b.
Sale fino q.b.
Sulla spianatoia si mettere la farina a fontana col sale e aggiungere acqua lavorando e incorporandola alla farina ,fino ad avere un panetto abbastanza compatto,sodo e liscio.Lasciar riposare 30 minuti e quindi stendere col mattarello secondo l’uso che se ne andra’ a fare .Per fare prima o per chi non è pratica col mattarello si puo’ benissimo usare l’apposita macchina per la pasta.
E' la base per preparare orecchiette,fusilli,sagne e altri formati .

venerdì 22 ottobre 2010

Staffetta dell'amicizia


venerdi' 22 ottobre 20109           Staffetta dell'amicizia


Grazie mille a Claudia che mi ha invitata alla staffetta dell'amicizia..

le regole sono semplici:


a)-creare un post inserendo il logo della staffetta e invitare le 14 bloggine che vorresti conoscere meglio;


b)-postare le 8 domande qui di seguito:





1- quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?





2- quali erano i vostri cartoni animati preferiti?





3-quali erano i vostri giochi preferiti?





4-qual'è stato il più bel vostro compleanno e perchè?





5-quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?





6-quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?





7-quale è stato il vostro primo idolo musicale?





8- qual'è stato la cosa più bella chiesta(ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?





c): rispondere alle stesse sul vostro post
e adesso tocca a me!

1) volevo fare la missionaria in Africa

2) negli anni '60 c'erano i classici Walt Disney e a me piaceva "Braccobaldo shoow"

3) saltare con la corda , i giochi con la palla e le bambole

4) il compleanno piu' bello?non me lo ricordo...essendo nata sotto ferragosto non c'era mai nessuno :-(

5) un viaggio in Africa

6) mi piace il nuoto

7) Mal dei primitives (pensiero d'amore)

8) non ho mai chiesto niente ,era ben accetto tutto cio' che arrivava.

Consegno la staffetta a : Matilda,Aldina,Federica,B. e M.,Sasha,Chiara,Solema,Sonia,Greta,Anna,Nina,Zuccaviolina,Roby,Katia


Impasto base per focacce e pizze ripiene

Per il lievitino:
250 gr. di farina 00
200 gr.di acqua
25 gr. di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero

Impastare il tutto e lasciar lievitare mezz'ora.

Per l'impasto:
600 gr. di farina Manitoba
250 gr. di acqua
1 grossa patata lessata e schiacciata
1 cucchiaio di olio EVO
1cucchiaino di sale fino

Impastare tutti gli ingredienti e aggiungere il lievitino.
 Lasciar lievitare in luogo caldo(io preferisco nel forno spento con la luce accesa)per almeno due ore,dopodichè lavorare e farcire a piacere .

sabato 16 ottobre 2010

E che avventura indimenticabile!!!!!

Oggi dopo pranzo mio marito dal divano”vogliamo uscireeeee?”


e io che ero annoiata “si,vorrei andare a funghi!”

“dove andiamo?”

“dove siamo stati con Pincopallino a fare mazze di tamburo!”

Ok…ci prepariamo …io felpa con cappuccio e quell’anello di lana ,che non so come si chiama,per tenere buona la cervicale…lui pantaloni impermeabili e scarpe da trekking…tutti e due giacconi impermeabili con cappuccio perché piove.Ma allor si’ scem? Mi direbbe qualcuna!!Mi sa di si!!

Prendiamo il cesto per i funghi?Ma si…facciamo una cosa seria…partiamo…passiamo il paese…dubbio”ma l’abbiamo passato?”Bo’…a me lo chiedi? Vabbè ti faccio vedere un posto bellissimo dove non sei mai stata…ok…andiamo a vedè sto posto…arriviamo a una chiesetta ,leggo il cartello turistico”Chiesa di S.Antonino –altitudine s.l.m.1000metri “….non sapevo nemmeno dell’esistenza di questa chiesetta!!

Ci giriamo intorno…ci sono grotte e anfratti creati da rocce e vegetazione…bellooooo!!!

Si…ma i funghi?Partiamo con cestino e bastone e ci inoltriamo nel bosco…con un sottobosco cosi’ fitto e alto che secondo me i funghi devono prendere la scaletta per farsi vedere…vabbè…col bastone cerco…un funghetto…ma sara’ buono’ bo’…io lo prendo…dopo un po’ che camminiamo gli dico”ma torniamo indietro?”…bella questa!! Sissi…andiamo…dove? Di la’! Lui avanti che faceva strada tra rovi,scivolando sulle foglie bagnate,attaccandoci ad alberi che facevano finta di stare in piedi,come ci aggrappavamo erano talmente deboli che si piegavano…e io dietro che arrancavo alla meno peggio col bastone che puntavo in terra per non cadere!!!Dopo un bel po’ guardo mio marito,serio in volto che si guardava intorno e io dentro di me”non ci saremo mica persi?”…di qua…poi…di la’…poi …saliamo….poi…scendiamo…poi…a destra…poi …a sinistra…arisali….ariscendi…oh mamma !!Comincia anche a piovere ma per fortuna gli alberi sono cosi’ fitti che arriva solo qualche goccia.Ci fermiamo ,stremata mi butto per terra ,lo guardo…lui serio che non parlava …e conoscendolo se non parla è brutto segno “To’(è cosi’ che lo chiamo nei peggiori momenti)ma che ci siamo persi?” e lui”penso di si eppure la chiesetta dovrebbe stare quassu’,forse siamo scesi troppo”ok…risaliamo…poi riscendiamo,s’erano fatte le 16,30 …tra un’ora è buio…..aiutoooooo….guardo il telefonino ….non c’è segnale….aiutoooooo…le gambe che gia’ mi facevano male cominciano a tremare,mi prende l’angoscia…ma zitta…non gli dico niente e continuo a seguirlo fiduciosa… e nella testa mille pensieri…i figli…i cani…il buio…le mie amicheM.L.e T.e F. che si strappano i capelli dalla disperazione… i cinghiali…la notte fa’ freddo…e non riescono a trovarci…e fanno tante raccomandazioni in tv…la bussola?si ce l’ho ma sta in macchina…bene!almeno lei non si perde…Lo guardo e terrorizzata lo imploro di chiamare col suo telefonino che ha segnale qualcuno…pompieri,polizia,carabinieri…e lui per tranquillizzarmi chiama il 112 “dove siete?”…bella domanda ,se lo sapevo non chiamavo…la macchina sta giu’ alla chiesa di”….”va bene ,mandiamo una macchina …Ricominciamo a camminare e con le gambe che mi tremano cado e ricado e scivolo …mi sta prendendo il panico…calma Maria…calma e sangue freddo…ad un certo punto sentiamo una macchina che passa giu’…molto giu’…io non voglio piu’ camminare di sbieco alla montagna…voglio scendereeeeee……faccio io strada…ok…mi aggrappo agli alberi e quando non ci sono o il bastone o scivolo giu’ col sedere per terra …è la forza della disperazione …devo arrivare alla strada…io avanti e mio marito dietro che mi lascia fare …ha letto il terrore nei miei occhi!

Vedo qualcosa di grigio…la strada?si è la strada…è vero che è la strada?Annuisce e gia’ mi sento meglio…corro giu’ anche ruzzolando…non fa niente ,sono cosi’ contenta!!Sul ciglio della strada mi siedo …ok…sono al sicuro…adesso puo’ anche fare buio!!

Mio marito s’incammina per andare a prendere la macchina e dopo un po’ dalla direzione dove era andato vedo spuntare una macchina,c’erano due donne …e lui dietro ,salgo anch’io e molto gentilmente la signora ci porta alla famosa chiesetta dove troviamo la nostra macchina …io sbalordita perché avremmo fatto circa 5-6 Km di strada e quindi vuol dire che siamo andati a finire all’altro lato della montagna…eh che avventura!!!E il bello è raccontarla!!!

giovedì 14 ottobre 2010

E'nato un nuovo blog!!!

"E sai che novita'!"direte voi...ne nasce uno ogni ora!!"BLOGGER" è la sala parto piu' affollata del mondo!!!
Eh si...ma questo neonato ho l'onore di averlo tenuto a battesimo proprio io e conoscendo la sua "mamma" sono convinta che crescera' su bello e sano!!!
La sua mamma è una cara amica ,una donna intelligente,simpatica ,estroversa ...una bella persona con la quale è impossibile annoiarsi...e questo lo potrete constatare di persona andando a visitare il suo bloghino e se vi piace potete seguirlo nei suoi primi passi!!!!!!!!
Eccolo il bebè:
http://marrarobe.blogspot.com/

..........che ne pensate ???

Torta pingui'

Per la prima volta mi sono cimentata con il MarshMallow Fondent per la torta di compleanno di mia figlia...
è una torta Pingui' che poi ho ricoperto e decorato con MMF e devo confessare che mi sono divertita molto !!
                                                          Torta Pingui’


5 uova

200 gr di zucchero

200 gr di farina 00

1 bicchiere di olio di semi

1 bicchiere di latte

 30 gr di cacao amaro

 1 bustina di pan degli angeli

 Nutella

 panna montata





Preparazione



Dopo aver sbattuto in una ciotola lo zucchero con le uova,unire l'olio,il latte,il cacao e la farina...poi la bustina di pan degli angeli,amalgamare il tutto ben bene e mettere in una tortiera imburrata e infarinata;in forno a 150°C per 15-20 minuti, facendola rimanere umida. Lasciarla raffreddare ,tagliare a metà ottenendo due dischi e quindi farcirla con uno strato di Nutella sciolta a bagnomaria e uno strato di panna montata fresca,rimettere il disco superiore e lasciarla rassodare in frigo.




Ci ho provato gusto e sempre con la torta Pingui' ne ho confezionata un'altra per il compleanno della mia mamma "ricoperta di cioccolato e con roselline in MMF"....




e non è mica finita qui...dopo due giorni è stato il compleanno di mio marito...evvaiiiii....ormai avevo preso il via!!!!!E in onore della sua Sardegna a lui è ricoperta di cioccolato e nuraghe in MMF!!!!!

      

venerdì 8 ottobre 2010

Ho vintooooooo!!!!!

Wow...come sono felice!!Ci voleva proprio oggi una bella notizia come questa!
Ho vinto il candy indetto da Claudia del blog "Profumo di magnolia"
Bisognava indovinare il colore delle pareti del suo nuovo negozio e conoscendola non poteva che esserci il verde...buona fortuna Claudia per questa tua nuova avventura!!!!!!
Poi mettero' la foto del regalo che ricevero'...una delle sue meravigliose creazioni!!!

mercoledì 6 ottobre 2010

Pomodorini verdi sott'olio

Quest'estate con mio marito abbiamo provato a piantare una pianta di pomodorini...una sola ...cosi'...giusto per metterci alla prova e con nostra grande sorpresa la pianta non ci ha deluso...ne abbiamo avuti per tutta l'estate! ma ...ahimè...è arrivato il momento in cui i pomodori non maturano piu' e ce n'erano ancora tanti!!!
Che farne? Cerco sul web se si possono utilizzare in qualche modo e trovo questa ricetta ...bè...non proprio uguale...voi lo sapete che modifico a modo mio no?


                               Pomodorini verdi sott’olio




Per questa ricetta servono:

pomodorini verdi,

sale fino,

aceto,

aglio,

origano secco,

peperoncino tritato,

olio extra vergine d’oliva.

Lavare bene i pomodorini,tagliarli a meta’,metterli in uno scolapasta e salarli,lasciarli cosi’ per una notte.

La mattina dopo risciacquarli e metterli a bagno in aceto per tutto il giorno mescolandoli ogni tanto.

La sera scolarli e rimetterli nello scolapasta con un peso sopra per farli asciugare ; nel frattempo sterilizzare i vasetti ,io faccio cosi’:li lavo ben bene e poi nel microonde alla massima temperatura per 5 minuti senza coperchi, mi raccomando. Mettere i pomodorini in una ciotola e condirli con aglio,origano e peperoncino,mescolare bene e metterli nei vasetti ben pressati fino all’orlo ,coprire d’olio assicurandosi che arrivi a filo del bordo e chiudere bene.

Sono pronti gia’ dopo 10 giorni.


 

blogger templates | Make Money Online